Creste

Studlgrat – Großglockner.-

Salita alla più alta e famosa montagna dell’ Austria. La cresta della Studlgrat si pone come divertente e elegante variante alla affolatissima via normale. Non presenta particolari difficoltà alpinistiche, tutti i tratti esposti o particolarmente impegnativi sono attrezzti. Un buon test per chi desidera intraprendere vie alpinistiche in quota.

Programma:

1° giorno:  partenza dal parcheggio della Lucknerhaus lungo il sentiero che in un paio d’ore, conduce al Rifugio Studlhutte, dove si cena e pernotta.

2° giorno:  sveglia alle prime luci del giorno, dopo la colazione si parte sul ghiacciaio proprio dietro alrifugio.In breve sulla destra si intravede la cresta, a cui si giunge con una breve e ripida salita. Si segue interamente la cresta, che a seconda della stagione, può essere interamente rocciosa o con brevi tratti di misto. Poco sotto la cima un ultimo tratto di neve porta alla croce di vetta. Discesa per la via normale di salita

Periodo: Giugno – Settembre
Partecipanti: max 2 partecipanti

Difficoltà:   abbastanza difficile (AD) – le difficoltà tecniche non sono elevate. Richiesto un buona preparazione fisica ed esperienzanell’uso dei ramponi.
Prezzo: 550 euro ( 2 partecipanti)
Attrezzatura: Abbigliamento adeguato alla pratica dell’attività in alta montagna: occhiali da sole, guanti, giacca e pantaloni antivento, scarponi da ghiacciaio, imbrago, ramponi, piccozza, casco. Eventuale materiale mancante potrà essere fornito dalla Guida alpina.

Il costo del corso comprende: accompagnamento di una Guida Alpina UIAGM- IFMGA, l’uso dei materiali comuni e l’eventuale  noleggio del materiale per chi ne fosse sprovvisto.
Il costo non comprende: spese di viaggio,  vitto e alloggio in alberghi o rifugi. Le spese di vitto e alloggio della Guida Alpina sono a carico dei partecipanti.

Hintegrat -Ortles-

La salta all’ Ortles lungo la crtesta dell’ Hintegrat, è diventata una classica, ed a volte troppo affollata, dell’alpinismo. Una variante entusiasmante alla vianormale,  ed un buon banco di prova per salite più impegnativesulle Alpi.

Programma:

1° giorno:  partenza da Solda, prima lungo il sentiero di fondovalle, poi percorrendo quello che porta al Rifugio Coston, ove si cena e pernotta

2° giorno:  sveglia alle prime luci del giorno, dopo una la colazione si parte seguendo i nuerosi ometti che conducono al canale, dove con una breve arrampicata, si guadagna la cresta. Si percorre l’aerea cresta di misto, nella cui parte sommitale, si incontrano le difficoltà tecniche più elevate, con brevi ed intensi tratti di arrampicatala. Un ultimo tratto su neve ed il superamento di una breve placca di roccia,conducono alla. Discesa lungo la via normale all’Ortles, che dapprima conduce al Rifugio Payer, poi al Tabaretta ed infine nuovamente a Solda

Periodo: Giugno – Settembre
Partecipanti: max 2 partecipanti

Difficoltà:   abbastanza difficile (AD) – le difficoltà tecniche non sono elevate. Richiesto un buona preparazione fisica ed esperienzanell’uso dei ramponi.
Prezzo: 600 euro ( 2 partecipanti)
Attrezzatura: Abbigliamento adeguato alla pratica dell’attività in alta montagna: occhiali da sole, guanti, giacca e pantaloni antivento, scarponi da ghiacciaio, imbrago, ramponi, piccozza, casco. Eventuale materiale mancante potrà essere fornito dalla Guida alpina.

Il costo del corso comprende: accompagnamento di una Guida Alpina UIAGM- IFMGA, l’uso dei materiali comuni e l’eventuale  noleggio del materiale per chi ne fosse sprovvisto.
Il costo non comprende: spese di viaggio,  vitto e alloggio in alberghi o rifugi. Le spese di vitto e alloggio della Guida Alpina sono a carico dei partecipanti.

Traversata dei Lyskamm

La traversata dei Lyskammin è una lunga cavalcata in cresta. Aerea ed allo stesso tempo panoramica, tecnicamente non molto impegnativa , in grado di offrire panorami mozzfiato. Una avventura unicaed imparegiabile lungo una delle salite più belle del Monte Rosa.

Programma:

1° giorno:  ritrovo a Gressoney e  partenza allavolta di Stafal dove si  prende la  funivia per il passo  Salati  poi  Punta Indren.  Da qui in circa 1 ora e mezza di cammino si giunge al rifugio Gnifetti dove si trascorre la notte

2° giorno:  sveglia alle prime luci del giorno, dopo una breve colazione si parte percorrendo la via normale al Lyskamm Orientale. Da qui si prosegue verso la cima del Lyskamm Occidentale percorrendo la cresta  nevosa con alcuni tratti rocciosi.  La discesa si fa in direzione del  Rifugio Sella. Da cui si segue verso il Colle della Bettaforca e mediante gli impianti si raggiunge nuovamente la valle.

Periodo: Giugno – Settembre
Partecipanti: 1  persona

Difficoltà:   abbastanza difficile (AD) – le difficoltà tecniche non sono elevate. Richiesto un buona preparazione fisica ed esperienzanell’uso dei ramponi.
Prezzo: 600 euro
Attrezzatura: Abbigliamento adeguato alla pratica dell’attività in alta montagna: occhiali da sole, guanti, giacca e pantaloni antivento, scarponi da ghiacciaio, imbrago, ramponi, piccozza, casco. Eventuale materiale mancante potrà essere fornito dalla Guida alpina.

Il costo del corso comprende: accompagnamento di una Guida Alpina UIAGM- IFMGA, l’uso dei materiali comuni e l’eventuale  noleggio del materiale per chi ne fosse sprovvisto.
Il costo non comprende: spese di viaggio,  vitto e alloggio in alberghi o rifugi. Le spese di vitto e alloggio della Guida Alpina sono a carico dei partecipanti.

Biancograt-Pizzo Bernina-

La cresta dell Biancograt al Piz Bernina, detta anche scala del cielo, non ha bisogno di presentazioni: credo sia una delle creste di neve più bella ed elegante delle Alpi. Una classicissima dell’alpinismo, non troppo difficile per essere affrontata. Richiede una buona preparazione fisica, capacità tecniche e sicurezza. Lunga ed affascinante la Biancograt ripaga di ogni fatica con il suo magnifico profilo e panorami da cartolina.

Programma:

1° giorno:  trasferimento a Pontresina ( parcheggio Val Roserg) da dove si prosegue lungo la val Roserg fino all´Albergo Roseg mt.1999, per salire poi alla Chamanna Tsherva, dove si cena e pernotta.

2° giorno:  sveglia alle prime luci del giorno, dopo una breve colazione si parte seguendo dei catarifrangenti sulle rocce, quindi si attraversa un breve tratto di ghiacciaio e si prende a salire con più decisione verso la Fourcla Prievlusa. Da qui con brevi tratti di arrampicata su roccia si giunge all’attacco della Biancograt.La percorre integralmente fino al Pizzo Bianco mt.3995. Dopo una breve pausa sempre con  arrampicata su roccia si raggiunge la vetta del Pizzo Bernina. Da questo si scende lungo la normale in direzione del Rifugio Marco e Rosa ove si pernotta.

3° giorno:  giorno successivo si segue  la traccia che passa sotto i Bellavista fino alla Fourcla Bellavista. Da qui comincia la traversata Ovest-Est dei pizzi Palu’ che permette di raggiungere la Chamanna Diavolezza. Da qui a piedi o con la funivia, la stazione ferroviaria. 

Periodo: Giugno – Settembre
Partecipanti:   max 2 patecipanti

Difficoltà:   abbastanza difficile (AD+) –  difficoltà tecniche non sono elevate. Richiesto un buona preparazione fisica, elementi di arrampicata su roccia ed esperienza nell’uso dei ramponi.

Prezzo: 500 euro ( a persona per 2 partecipanti)
Attrezzatura: Abbigliamento adeguato alla pratica dell’attività in alta montagna: occhiali da sole, guanti, giacca e pantaloni antivento, scarponi da ghiacciaio, imbrago, ramponi, piccozza, casco. Eventuale materiale mancante potrà essere fornito dalla Guida alpina.

Il costo del corso comprende: accompagnamento di una Guida Alpina UIAGM- IFMGA, l’uso dei materiali comuni e l’eventuale  noleggio del materiale per chi ne fosse sprovvisto.
Il costo non comprende: spese di viaggio,  vitto e alloggio in alberghi o rifugi. Le spese di vitto e alloggio della Guida Alpina sono a carico dei partecipanti.

Cresta Wandflue – Dent Blanche-

La Dent Blanche  si presenta come una immensa piramide di gneiss nel cuore della Svizzera Vallese. La salita alla cima lungo la cresta Sud o Wandfluegrat , rappresenta uno degli itinerari più sicuri e tecnicamente meno impegnativi. Anche se non particolarmente ripida, questa crtersta, è lunga e richiede buone capacità arrampicatorie, dovute al superamento dei suoi molti gendarmi ed all’esposizione.

Programma:

1° giorno:  trasferimento a Ferpecle, da qui lungo sentiero, prima, poi per morena e ghiacciaio, si giunge alla Cabane de la Dent Blanche (3507 m), ove si cena e pernotta.

2° giorno:  sveglia alle prime luci del giorno, dopo una breve colazione si parte seguendola cresta rocciosa alle spalle del rifugio. Dopo un primo pendio nevoso, si giunge in prossimità del gran gendarme, da dove comincia la cresta vera e propria. Seguendo tratti esposti su neve e roccia si giunge allacroce di vetta. Discesa per l’itinerario di salita.

 Periodo: Giugno – Agosto
Partecipanti:   max 2 partecipanti

Difficoltà:   abbastanza difficile (AD+) –  difficoltà tecniche non sono elevate. Richiesto un buona preparazione fisica, elementi di arrampicata su roccia ed esperienza nell’uso dei ramponi.

Prezzo: 500 euro ( a persona per 2 partecipanti)
Attrezzatura: Abbigliamento adeguato alla pratica dell’attività in alta montagna: occhiali da sole, guanti, giacca e pantaloni antivento, scarponi da ghiacciaio, imbrago, ramponi, piccozza, casco. Eventuale materiale mancante potrà essere fornito dalla Guida alpina.

Il costo del corso comprende: accompagnamento di una Guida Alpina UIAGM- IFMGA, l’uso dei materiali comuni e l’eventuale  noleggio del materiale per chi ne fosse sprovvisto.
Il costo non comprende: spese di viaggio,  vitto e alloggio in alberghi o rifugi. Le spese di vitto e alloggio della Guida Alpina sono a carico dei partecipanti

Vuoi vivere la montagna?

Se ti interessa saperne di più sulle mie attività, compila il modulo di contatto con tutti i tuoi dati oppure chiamami direttamente al numero +39 338 5676100.

Inviando questo modulo, autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del DL196 del 30/06/03, secondo le condizioni riportate in questa informativa.